Nitrati: revisione aree vulnerabili entro il 17 marzo

Nell’ottica di individuare e incidere sulle vere fonti di inquinamento da nitrati nelle acque italiane senza scaricare le colpe solamente sulla zootecnia, il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (Mipaaf) con delega ad Expo, Maurizio Martina, il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, gli assessori all’agricoltura delle Regioni e alcuni rappresentanti delle organizzazioni agricole si sono incontrati ieri con un obiettivo: decidere i prossimi passi operativi, anche alla luce dei risultati dello studio Ispra che è stato presentato lo scorso 28 gennaio.

“Su proposta del Ministro Martina e del Ministro Galletti si è stabilito che il 17 marzo le Regioni interessate presenteranno proposte per la revisione delle zone vulnerabili, a seguito del confronto tecnico anche con gli assessori all’ambiente delle Regioni”, scrive il Mipaaf in una nota: “A tale proposito è stato dato mandato al coordinatore degli assessori regionali all’Agricoltura, Fabrizio Nardoni, di informare il coordinatore degli assessori regionali all’Ambiente per procedere in modo rapido nel lavoro”.

www.carnisostenibili.it