Genova, “Pane e Salame” al Festival della Scienza

Pane e salame, per molti, è sinonimo di semplicità. Eppure questo non esclude la possibilità di presentarlo in un contesto scientifico. Anzi, “Pane e salame” sarà proprio il titolo di un incontro organizzato dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI) all’interno del Festival della Scienza di Genova. L’evento, che si terrà martedì 31 ottobre alle ore 18.00 presso il Palazzo Ducale del capoluogo ligure, ospiterà anche Giovanni Ballarini, Professore Emerito dell’Università degli Studi di Parma e Presidente dell’Accademia Italiana della Cucina, che parlerà dei salumi dal punto di vista antropologico.

“Fin dall’origine dell’agricoltura e dell’allevamento, l’uomo ha stabilito contatti tra i diversi alimenti creando particolari associazioni come quelle tra cereali e leguminose, ortaggi e frutta, vegetali e carni (da qui pane e salame)”, spiega il professore: “Inoltre, ha elaborato calendari di uso giornaliero, settimanale e stagionale, nei quali i diversi alimenti, a contatto tra loro, sono implicati in essenziali fenomeni di intersupplementazione, per i quali il valore nutrizionale finale dell’associazione è superiore alla semplice somma di due o più alimenti, dando una spiegazione non più magica o mitica, bensì scientifica, alla necessità di biodiversità alimentare”.

Al termine dell’intervento del Prof. Ballarini, seguirà il noto aperitivo targato IVSI, SalumiAmo®, con l’assaggio di diverse tipologie di Salami Dop e IGP, come i Salamini Italiani alla Cacciatora DOP, il Salame Felino IGP, il Salame Piacentino DOP, il Salame di Varzi DOP. E possono i salami diventare piatti delle streghe? La sera di Halloween sì, e lo scopriremo con Nadia Gherardi, chef e Responsabile dell’Istituto Professionale Statale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera Nino Bergese, che presenterà piatti molto originali e… da brivido!

Per maggior informazioni, visita il sito dell’IVSI.

 

Redazione Carni Sostenibili